Cosa rimane e cosa no!

Si fanno sempre le somme alla fine di ogni esperienza. Chi si porta a casa immagini, chi sensazioni, chi chiarimenti etc. Ma Giorgio ed io la vediamo un po’ diversamente. La verità per noi e’ questa, forse meno romantica, ma molto molto reale!Monica si porta a casa da questo viaggio nell’ordine: dolori ai piedi, vesciche ai mignoli, vescica plantare, dolore alle ginocchia, eritema solare alle gambe, una notte di disordini intestinali, gonfiore ai piedi, puntura di insetto al viso, graffi da rovi e rossori da zaino sulle natiche! Il suo viaggio e’ stato scandito dalle 10 piaghe e pare le abbia passate tutte!! Ora pare attenda la beatificazione, se non altro da parte dei suoi 3 compagni di viaggio che preferivano comprarle un vestito piuttosto che pagarle una cena!
Per contro, Giorgio NON si porta a casa: un pantaloncino che ha utilizzato come sciarpa (è mistero ancora il motivo e dove l’abbia lasciato), un carica batterie che si farà spedire presso un altro albergo, due pacchi di pile nuove, una maglietta gialla che ha lavato con tanta perizia e lasciata su una ringhiera (Marco ne conserva foto), due paia di infradito (uno si e’ rotto, quello nuovo faceva male), una bandana, un coltellino svizzero multiuso ( utilizzato per tagliarci la pizza nel penultimo alloggio e ivi rimasto!), una borraccia.
Si noti che il coltellino svizzero ha fatto passare 10 minuti di tensione al nostro Giorgio perché all’ingresso di San Pietro gli zaini dovevano passare sotto il metaldetector e lui, convinto di averlo ancora con sé, ha sudato come pochi e versava in evidente stato di agitazione per la paura di essere fermato. Al controllo invece passo’ indenne, e Giorgio se ne uscì pure con la frase: “che controlli del cavolo!” . Invece, grazie al cielo l’aveva perso e lo scoprimmo solo successivamente alla visita alla chiesa quando, una volta in camera, Andrea chiese a Giorgio di prestargli il coltellino multiuso per tagliare un laccio!
Quindi Monica nel complesso del viaggio ha superato le 10 piaghe e Giorgio per compensazione ha perso 10 oggetti della sua dotazione da viaggio! Monica deve ammettere che avrebbe preferito perdere 10 kg di peso, piuttosto che provare tutte le piaghe, mancavano le stigmate e il gioco era fatto, Santa subito!! Ma vediamola così: Monica ha avuto dieci e Giorgio ha dato dieci, da veri pellegrini, abbiamo dato e abbiamo ricevuto!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...